Serena Marino (1986) si è diplomata alla Scuola Superiore Triennale per Direttori di Coro “Guido d’Arezzo” e si è perfezionata all’European Academy for Choral Conductors e all’Accademia Chigiana di Siena, ottenendo Diploma di Merito nel 2017 e nel 2018, sotto la guida di docenti di fama internazionale come Lorenzo Donati, Gary Graden, Nicole Corti, Peter Broadbent, Urša Lah, Ragnar Rasmussen, Basilio Astulez, Javier Busto, Bo Holten e altri. Studia Canto rinascimentale e barocco al Conservatorio G.B. Pergolesi di Fermo e prassi storicamente informata con noti specialisti come Anibal Cetrangolo, Romano Vettori, Lavinia Bertotti, Ghislaine Morgan, Steve Woodbury, Sandro Naglia, Marco Berrini, Bruno Boterf, Luigi Marzola.

Dirige il Coro Giovanile d'Abruzzo, il Coro Gamut di Pescara, l'insieme vocale Vox Aurea di Teramo e il Coro della SOMS di Spoltore. Nel biennio 2014/15 ha diretto l’ensemble vocale femminile Esacordo di Chieti. Dal 2015 al 2017 ha diretto l’ensemble vocale Compagnia Virtuosa di Pescara, conducendolo nel 2016 alla assegnazione del 2° Premio al Concorso Polifonico Nazionale di Arezzo e del Premio speciale per il miglior programma presentato in concorso.

È regolarmente chiamata in giuria in concorsi corali ed è membro della Commissione artistica dell'Associazione Regionale Cori Abruzzo.

Svolge intensa attività concertistica anche come cantore con diverse formazioni corali con le quali partecipa a importanti festival e collabora a

incisioni di composizioni edite e inedite, e che hanno ottenuto premi a concorsi corali nazionali e internazionali (Arezzo, Fermo, Montreux, Tours, Varna). Dal 2011 al 2016 ha cantato nel Coro Giovanile Italiano. Nel 2016 vince il 28° Gran Premio Europeo di Canto Corale, massima competizione corale al mondo, con UT insieme vocale-consonante diretto da Lorenzo Donati.

È stata co-fondatrice dell’associazione culturale e dell'ensemble vocale Compagnia Virtuosa, in seno a cui, per dieci anni, ha svolto attività di ricerca sul repertorio antico e sulla prassi esecutiva storicamente informata.





Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più . Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.