La storia dell'A.R.C.A.

L’origine dell'Associazione

L’Associazione nacque nel 1983 per iniziativa di Enrico Summonte, direttore del Coro delle Nove di Pescara, che ne divenne il primo presidente.
In seguito alla sua prematura scomparsa, avvenuta nel 1985, le redini del sodalizio vennero prese nel 1987 da Pasquale Colangelo, direttore del Coro di Introdacqua (AQ).
Pur tra innumerevoli difficoltà, Colangelo ha gestito l’Associazione per 17 anni, facendola crescere e creando un clima di fattiva collaborazione fra i cori associati.

Attività dell'Associazione

Lungo tale periodo si sono consolidate le tradizionali attività dell’Associazione, ovvero l’organizzazione, dal 1987 ad oggi, nel periodo natalizio, della Rassegna Corale Regionale; la pubblicazione, dal 1988, della rivista «Coralità abruzzese» e l’organizzazione, dall’anno giubilare del 2000, del Meeting Annuale dei cori abruzzesi, presso il Santuario di San Gabriele dell’Addolorata ad Isola del Gran Sasso (TE).

Accanto a tali appuntamenti si sono delineate altre iniziative volte ad elevare qualitativamente il mondo corale dell’Abruzzo. In tale ottica si sono svolti alcuni seminari sulla prassi e l’interpretazione corale, tenuti da illustri maestri come Bruno Zagni e Filippo Maria Bressan (2003). È stata avviata, inoltre, nel 1996 un’opera di documentazione della produzione corale abruzzese, con la registrazione di un cofanetto antologico di due CD dal titolo «Il canto corale – Abruzzo», in collaborazione con le edizioni Il vecchio mulino di Lucca.

La presidenza di Vincenzo Vivio

Il prezioso apporto di Colangelo – cui tutti riconoscono grandi doti umane – è cessato alla fine del 2004 ed è stato eletto presidente Vincenzo Vivio, direttore del Coro della Portella de L’Aquila, riconfermato l’anno successivo.

L’impegno di Vivio si è indirizzato al rinnovo degli organi statutari gettando le basi per un rilancio del sodalizio. Proprio per disporre di un apparato organizzativo più adatto ai tempi, nel corso del 2005 è stato anche modificato lo statuto dell’Associazione, snellendo numericamente il nuovo consiglio.

Sempre nel 2005 è stato organizzato un seminario sulla coralità giovanile tenuto da Nicola Conci e da Eleonora Dal Bosco, progetto nel quadro di un impegno sempre più profondo nel mondo della cultura giovanile, volto ad un’opera di alfabetizzazione che supplisca alle attuali carenze didattiche istituzionali.

Nel 2006 «La voce del coro – incontro con il M° Marco Berrini» ha inaugurato le collaborazioni con l’Associazione Corale «G. Verdi» di Teramo nell’organizzazione di incontri di formazione, proseguite nel 2007 con «Respiro... quindi canto! – Incontro con il M°Stephen Woodbury».

L’attivazione dei Laboratori di musica corale dedicati di volta in volta a stili e repertori specifici, dal Medioevo al contemporaneo, passando per il canto popolare, vuol essere un momento di crescita e di confronto con le nostre realtà corali, gettando ancora basi per collaborazioni e ricerca costante sul nostro repertorio musicale.

La presidenza di Gianni Vecchiati

Eletto nel 2008, avvia un'opera di sensibilizzazione della coralità abruzzese portando in pochi anni gli associati da 43 a oltre 100. 

Nell'ambito dei "Laboratori di musica corale", Arca ospita il compianto Tito Molisani e la Schola gregoriana Piergiorgio Righele ne "Il canto gregoriano: il suono della parola"; seguono due edizioni di "Dal canto tradizionale alla polifonia contemporanea" con la docenza del M° Pierpaolo Scattolin; "Incontro con il Canto popolare" a cura di Vincenzo Vivio, "L'elaborazione del canto popolare per coro misto" con Carlo Mantini. 

Vengono confermate le precedenti iniziative istituzionali. Nel decennale del Meeting la coralità abruzzese viene accolta in udienza dal Santo Padre e anima, diretta dal M° Walter Marzilli,  la Santa Messa in San Pietro. Negli anni successivi il Meeting sarà ospitato nei Santuari di San Giovanni Rotondo, di Loreto Marche e nella Basilica di Assisi. In occasione del tragico sisma di L'Aquila, aprile 2009, promuove concerti di solidarietà in tutta le regione. Nello stesso anno ha luogo il concerto della prima formazione del "Coro regionale", la direzione è affidata al M° Carlo Mantini. Due anni dopo il Coro Regionale sarà impegnato con la Giovane Orchestra d'Abruzzo nella prestigiosa produzione del "Magnificat: il moderno incontra l'antico" con la direzione dei MM°Pierluigi Comparin, in Pescara,  e Pasquale Veleno in Sulmona nella Stagione Concertistica della Camerata Musicale Sulmonese.

Tra le altre varie iniziative ricordiamo tre edizioni del "Concorso Regionale" (Atri e Vasto), gli "Incontri con il Maestro", i Corsi di Vocalità con Stephen Woodbury,  il Convegno ed il Concerto del Trentennale, i concerti del Coro Giovanile Italiano e del Coro Accademia Feniarco, due edizioni di Nativitas. Nel 2016 Arca aderisce al progetto Feniarco  "Officina Corale del Futuro" dando vita al Coro Giovanile Abruzzo e Molise diretto dal M° Serena Marino.

Nel triennio 2014 - 2017 porta la Vice Presidenza Feniarco in Abruzzo.

Buona musica a tutti!

Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.